top of page

LASCIAR ANDARE LA PERSONA AMATA

Quante volte abbiamo provato dolore nel lasciare andare una persona cara?

Un partner che sceglie di proseguire la sua vita senza di noi, un figlio che prende la sua strada, una persona defunta che ci lascia per sempre... il dolore della separazione è qualcosa che ricorre nella nostra vita.

E' importante capire quale parte di noi è in sofferenza.

E' normale che la persona ci manchi terribilmente, ma quale parte di noi prova quel dolore e perché?

In un mondo ideale, dove ognuno è libero di percorrere il proprio cammino, con o senza di noi, soffriremmo allo stesso modo?

Un tipo d'amore da coltivare è quello che, in una qualsiasi relazione, accetta sin dall'inizio che il cammino dell'altro potrà portarlo lontano senza perdere il legame d'amore nutrito insieme.

Le anime sono sempre in contatto oltre la vicinanza fisica, non conoscono separazione se riconoscono l'illusione dei limiti corporei.

E' la nostra dimensione materiale a darci l'illusione di separazione con la persona amata: a livello dell'anima, non esiste "insieme a te" o "senza te" ma solo Siamo Uno, siamo un'unica fonte sempre unita oltre il tempo e lo spazio.

Con questa certezza l'anima esiste e con questa certezza impareremo ad amare veramente, lasciando libero l'altro.

Chantal



1.140 visualizzazioni3 commenti

Post recenti

Mostra tutti

IL PERDONO

٣ تعليقات


MauMusiC Piazzo
MauMusiC Piazzo
١٩ مارس

Ora che sei diventata più fragile nel tempo

stelle spente coprono il tuo volto

nell’armonia della tua malattia

 

Scopro i tuoi nuovi pensieri

maturati dal dolore

mentre rispondo: Eccomi sono qui!

 

Prego incessantemente

 

Rivolgo lo Spirito al temporale

che piangeva spade antiche

nel mio cuore e

confortato dalla Tua presenza

assorbivo ogni desiderio di lei

 

Ecco!

E’ Tutto Amore!

L’Amore Vero

إعجاب

No, Chantal, non funziona così. Che tutto sia uno, ormai questo mantra ci esce dalle orecchie. E’ un’affermazione consolatoria (aggettivo usato da chi accusa noi ricercatori spirituali di appoggiarci a una fede, quale essa sia, per sostenere la nostra intrinseca debolezza, accusandoci senza mezzi termini di non essere in grado di reggerci in piedi da soli e di aver bisogno di una stampella invisibile). E’ un’affermazione anche profondamente vera, nel senso che tutto il regno vegetale e tutto il regno animale seguono alla lettera il diktat biblico dell’“andate e moltiplicatevi”, dai pidocchi alle galassie: tutto il creato obbedisce alla legge della “natura”, il suo comportamento è determinato alla medesima legge della vita: l’individuo non conta, conta la specie, la stirpe,…

إعجاب

Una profondissima saggezza da integrare sempre un po´di piú nella vita di tutti i giorni. Infinitamente grazie.

إعجاب
bottom of page